SPEZIE

Il termine Spezie, deriva dal Latino species, e sta a significare all’incirca specie, forme, varietà. Si tratta quindi di un termine dal significato ampio e generico che identifica una gamma molto varia di sostanze aromatiche di natura vegetale. È difficile risalire all’inizio del proprio utilizzo, basta pensare che vengono citate già nel vecchio testamento nel Cantico dei Cantici. Altrettanto complicato è stilare elenchi e fare classificazioni. Sostanzialmente si definiscono come spezie le bacche e i frutti, le cortecce, i fiori, le radici, i semi, e si tende a definire erbe aromatiche le foglie. Qualcuno ama definire spezie i prodotti essiccati per distinguerle dalle erbe utilizzate fresche, ma anche le erbe vengono essiccate. A noi interessa poco dare definizioni precise, abbiamo raggruppato i nostri prodotti in quattro categorie (oltre alle miscele) solo per renderle più facilmente individuabili. Buona ricerca.