Vaniglia Bourbon – estratto liquido

10,00

Famiglia: orchideacee

Il baccello di vaniglia si forma dopo la fecondazione del fiore di una particolare varietà di orchidea. E’ originaria del Messico dove era utilizzata già da Incas, Atzechi e Maia insieme al cioccolato. Dopo la scoperta delle Americhe e la diffusione e l’apprezzamento in Europa, i Francesi iniziano a sperimentare piantagioni nelle loro colonie nell’isola di Reunion (che all’epoca si chiamava Bourbon, in onore alla famiglia reale francese e che darà il nome a una delle più pregiate tipologie di vaniglia) nell’oceano indiano. Successivamente si diffonde la coltura nel vicino Madagascar che ne è tutt’ora uno dei principali produttori del pianeta. Le principali coltivazioni di Vaniglia si trovano, oltre che in Madagascar, in Indonesia, India, Messico, Tahiti,  Mauritius e in Africa centrale. La fecondazione del fiore avveniva ad opera di alcuni insetti nei luoghi d’origine e manualmente nelle altre zone. L’odore e l’aroma inconfondibile della vaniglia, compare solo dopo che i baccelli verdi subiscono un complicato processo di shock termici che durano diversi mesi. Un baccello di buona qualità non deve essere troppo secco ma nemmeno troppo umido, e comunque deve essere flessibile e morbido da potersi arrotolare intorno a un dito senza spezzarsi. I migliori baccelli di lunghezza tra i 12 e i 18 cm normalmente vengono destinati al commercio al dettaglio, i più piccoli o quelli rotti, comunque di ottima qualità si usano per ottenere polveri ed estratti.

Utilizzo in cucina

È usata soprattutto in pasticceria,  ma non meno importante è il suo utilizzo nei piatti salati.

Proprietà

La vaniglia ha proprietà antisettiche e antiossidanti. La sua essenza conferisce una sensazione di benessere e rilassamento. Una tazza di latte bollito con un baccello di vaniglia può essere un buon rimedio contro l’insonnia.

COD: vanigliabourbonestratto Categoria:
Vaniglia Bourbon

Prodotto venduto in bottiglietta 75 ml.