Siamo in Via Galvani, 11 • Roma (Testaccio) | tel. 327.8612655

Siamo in Via Galvani, 11 • Roma (Testaccio)
tel. 327.8612655

Lo sai che... con 60 euro di spesa la spedizione è gratuita?

Come dimagrire con le spezie

Iniziamo col dire che non esistono spezie che possono essere considerate dimagranti e che possono sortire degli effetti miracolosi sulla nostra linea. È però possibile stimolare il nostro organismo con l’aiuto di alcuni elementi che possono aiutare il metabolismo e l’apparato digerente.

Scopriamo quali sono le 9 spezie con proprietà dimagranti

Colorate, profumate e ricche di benefici per l’organismo. Le spezie sono tra le grandi protagoniste della tavola, perché riescono a dare un tocco in più a tante ricette. Si abbinano infatti a moltissimi piatti, dagli antipasti ai dolci, e vengono consigliate anche nei regimi ipocalorici. Il motivo è semplice: le spezie possono vantare anche proprietà dimagranti. Aiutano, infatti, a tenere sotto controllo il peso, senza rinunciare ai sapori. Grazie alle spezie infatti si può limitare l’uso di altri condimenti grassi, combattendo il gonfiore addominale e il ristagno dei liquidi. Ricche di potassio, vitamine e sali minerali, favoriscono la digestione e combattono l’invecchiamento. Rappresentano un vero e proprio toccasana per corpo e spirito.

Ogni spezia ha delle precise caratteristiche, in alcuni casi conosciuti ormai da tempo. Vediamo insieme quali:

Cannella, profumata e inconfondibile

Con il suo profumo e dal sapore forte e aromatico di terre lontane ed esotiche, la cannella è tra le spezie che aiutano al dimagrimento. Dalle notevoli proprietà antiossidanti e anti microbiche, può migliorare il metabolismo dei grassi e rappresenta anche un valido alleato per i malati di diabete. Diversi studi e test eseguiti su campioni animali e su gruppi umani, inoltre, attestano che la cannella ha tra le sue proprietà quella di ridurre la glicemia. Un equipe di ricercatori inglesi ha provato come l’assunzione di 3 grammi di cannella al giorno migliori la sensibilità insulinica, ossia la capacità dell’insulina di convogliare il glucosio dal sangue alle cellule. Infine, ingrediente perfetto in pasticceria, può essere utilizzata come aroma per la preparazione di bevande calde: ad esempio tisane e vin brulè.

Peperoncino, un alleato per la salute

Merita senza dubbio l’appellativo di bruciagrassi. L’accelerazione del metabolismo accelera la velocità con cui vengono bruciate le calorie. Svolge praticamente una doppia azione vista anche la capacità di combattere il colesterolo. È una spezia considerata dimagrante perché il principio attivo che dà quel gusto piccante, la capsaicina, ha degli effetti sul controllo dell’appetito, sulla spesa energetica e anche sul senso di sazietà. Questa preziosa sostanza è inoltre legata a effetti analgesici e quindi usata per preparati contro il dolore. Sappiamo, infine, che il peperoncino è largamente utilizzato in cucina per insaporire primi o secondi piatti, oppure per la preparazione di verdure sott’olio piccanti. Si lega anche a variegati dolci, soprattutto al cioccolato.

Zenzero e cumino

Lo zenzero ha quel gusto un po’ piccante e pungente che lo rende adatto a tante ricette: dal riso alle carni bianche, dal pesce ai dolci. Ma può diventare anche l’ingrediente di tisane e bevande fresche. Dalle proprietà depurative, aiuta a smorzare la fame e a eliminare i gas intestinali, quindi è di supporto nelle diete. I benefici dello zenzero però non si fermano alla perdita di peso, infatti, ha proprietà antinfiammatorie e può essere utile per combattere raffreddore e mal di gola. Inoltre, lo zenzero, così come il cumino favoriscono in particolare modo la digestione di cibi che danno luogo a fermentazioni. Ad esempio del pane con semi di cumino si sposa benissimo con dei formaggi freschi e particolarmente grassi e può aiutarci a digerirli meglio.

Curcuma, eclettica e dal colore caratteristico

Utilizzata soprattutto in India, la curcuma è tra le più potenti spezie dimagranti. Utilizzata da tempo, sia in cucina che in medicina, è un brucia-grassi naturale grazie alla curcumina, il suo principale componente, in grado di intervenire al livello delle cellule adipose. Aiuta, inoltre, a tenere sotto controllo la glicemia e agisce anche contro la ritenzione idrica e il gonfiore addominale. Studi scientifici (Tuft University) hanno dimostrato come la curcuma, assunta con regolarità inibisca la formazione dei tessuti adiposi. Aiuta, inoltre, la digestione di proteine e carboidrati.

Pepe nero, alleato della linea

È molto utilizzato per la preparazione dei cibi e può essere considerata una delle spezie più diffuse. Oltre alle papille gustative stimola il pancreas a produrre gli enzimi digestivi e tonifica il rivestimento delle pareti intestinali. In uno studio pubblicato sulla rivista Journal of the American college of Nutrition, un gruppo di gastrointerologi ha quantificato in un grammo e mezzo, il dosaggio di pepe sufficiente ad accelerare il tempo di transito nel tratto digerente del cibo dopo i pasti. Favorisce quindi il dimagrimento perché stimola il metabolismo e la termogenesi. La piperina, il suo principio attivo, ha poi un riconosciuto potere antinfiammatorio.

Cardamomo, dall’effetto snellente

Tra tutte le spezie dimagranti, il cardamomo è molto probabilmente il meno conosciuto. Pianta originaria dell’India, va consumato sotto forma di semi con cui preparare infusi o decotti, oppure da aggiungere a zuppe di verdure e dolci. Favorisce la digestione, contrasta la fastidiosa e antiestetica pancia gonfia e stimola le funzioni metaboliche. Un nuovo sapore che sicuramente vale la pena scoprire.

Maggiorana

Stimola la produzione di pepsina (enzima deputato alla scissione delle proteine) e aiuta il processo digestivo.

Curcuma e piperina

Sono spezie che a tutti gli effetti svolgono funzioni di integratori alimentari naturali. Perché abbinarle? La curcuma e la piperina sono due spezie ricche di proprietà benefiche che, abbinate, moltiplicano le loro singole proprietà diventando due ottime alleate nella lotta al dimagrimento, oltre ad avere proprietà antiossidanti, antitumorali e antinfiammatorie. Questo eccellente risultato è dovuto all’interazione tra i principali principi attivi che le caratterizzano maggiormente, ossia la curcumina e la piperina.

Se decidete di inserire nella vostra alimentazione quotidiana un mix di spezie dimagranti, da utilizzare per gustose e particolari ricette, ricordate che possono aiutare a perdere qualche chilo o a mantenere la linea in modo naturale e creativo, ma sempre associate a una dieta equilibrata e a una vita attiva!

Condividi:

VOGLIA DI LEGGERE?

La “magia” del Butterfly Pea Flower

Originaria dell’isola di Ternate, in Indonesia (da cui prende il nome), diffusa in tutto il Sud Est asiatico e in Australia, la Clitoria Ternatea è una pianta rampicante appartenente alla famiglia delle leguminose.I fiori di

Leggi Tutto »

L’Emporio Avanvera

AVANVERA era il nome di uno dei cocktail proposti nella Taverna del Santopalato, il primo ristorante futurista aperto a Torino, agli inizi degli anni ’30 del secolo scorso, che ha ispirato nome e atmosfere all’ormai

Leggi Tutto »