Lo zenzero e il limone sono due prodotti che dovremmo aver sempre a portata di mano in casa. Acqua e limone sono già molto famosi per essere assunti di prima mattina. Ma avete mai provato ad aggiungere lo zenzero? Il risultato sarà una bevanda ancora più rinfrescante, con un sapore pungente. Di seguito, vedremo quali sono le proprietà e i benefici che apportano lo zenzero e il limone se vengono assunti contemporaneamente.

Zenzero e limone, tutti i benefici

Il limone

Il limone è un frutto ricco di vitamina C quindi aiuta l’organismo a prevenire o curare più velocemente eventuali raffreddori e influenze. Il succo di limone stimola il fegato, favorisce l’eliminazione degli acidi urici e sostiene l’attività intestinale; si tratta quindi di un rimedio naturale depurativo molto efficace e alla portata di tutti. Contiene dal 6 al 8% dl acido citrico, citrati di calcio e potassio, sali minerali e oligoelementi come ferro, fosforo, manganese, rame. Ricco di vitamina C, il limone è antiossidante, la sua acidità favorisce una buona digestione e protegge il fegato. Ma c’è di più: i limoni hanno proprietà diuretiche, disintossicanti, antitossiche, antibatteriche. Insomma, tutto in un bicchiere! Grazie alla presenza di acido citrico, il succo di limone consumato ogni giorno contribuisce a dissolvere i calcoli biliari, i calcoli renali e i depositi di calcio che possono accumularsi nei reni.

Lo zenzero

Eccellente radice medicinale con una lunga tradizione nelle arti curative. Lo zenzero è portentoso: ha proprietà stimolanti, toniche, digestive, antinfiammatorie, protegge la mucosa gastrica e riequilibra la flora batterica intestinale, ha caratteristiche antibiotiche, stimola cuore e circolazione, viene ritenuto un antitumorale e antiossidante.
Il principale brucia grassi dello zenzero è il gingerolo, costituente principale della radice, che ha proprietà termogeniche: grazie al suo sapore quasi piccante innalza la temperatura corporea e accelera di conseguenza il metabolismo, che si mette in moto per riabbassarla.
Se abbinato a un’alimentazione mirata e regolare attività fisica lo zenzero aiuta a sciogliere in particolare il grasso addominale e a combattere la ritenzione idrica (la tanto odiata buccia d’arancia, con cui più o meno fanno i conti tutte le donne). È ideale per ridurre l’infiammazione, migliorare la digestione, ridurre il colesterolo cattivo, il rilassamento generale e, naturalmente, bruciare i grassi. Alcuni usano lo zenzero per colpire in modo specifico il grasso depositato sul ventre e avere un addome più piatto, uno dei tanti consigli su come dimagrire con le spezie.

Insieme:

Rinforzano il sistema immunitario
La bevanda può rafforzare le naturali difese del nostro corpo e contrastare l’azione di virus e batteri.
Migliorano e attivano il metabolismo
Fanno in modo che l’organismo sia in grado di bruciare correttamente i grassi evitando l’accumulo di peso.
Riducono il gonfiore addominale
La combinazione di zenzero e limone è perfetta per favorire l’eliminazione dei gas intestinali. Bere questa tisana con regolarità, dunque, contribuisce ad avere una pancia piatta. Ovviamente il tutto deve essere associato a una dieta sana ed equilibrata e da attività sportiva.
Favoriscono la digestione
Lo zenzero e il limone contengono i principi attivi della digestione. Lo zenzero è indicato anche per ridurre il senso di nausea (anche in gravidanza) e l’acidità di stomaco.
Tengono a freno il senso di fame
Le bevande calde hanno tutte un effetto saziante e appagante. Si consiglia, infatti, di assumere questa bevanda tra un pasto e l’altro per non arrivare a tavola affamati, oppure, a stomaco vuoto la mattina appena svegli, o ancora, prima di andare a dormire.
Hanno un effetto drenante
Ovviamente l’acqua di per sé ha un effetto diuretico. Associata al limone e allo zenzero, non solo sarà più piacevole bere durante la giornata, ma ne gioverà anche la tanto odiata ritenzione idrica.
Elisir di lunga vita
Sia lo zenzero che il limone sono ricchi di sostanze antiossidanti che contrastano l’azione dei radicali liberi responsabili dell’invecchiamento cellulare.
Sono anticoagulanti
Utili nella prevenzione di trombi, coaguli e problemi cardiovascolari.

Come assumere zenzero e limone

Salvo alcune eccezioni mediche, assumere una o due tazze al giorno di un infuso preparato con acqua non bollente con il succo di mezzo limone e due fettine di zenzero sarà benefico per il nostro organismo: ne gioveranno se non altro la digestione e l’assimilazione del ferro se viene assunto dopo i pasti. Sarà un ottimo modo per fare una pausa durante la giornata oppure per prepararsi al sonno. Sarà inoltre una scusa perfetta per bere un po’ per chi non riesce proprio ad assumere il litro e mezzo di acqua giornaliero consigliato.

Tisana limone e zenzero

Bevanda depurativa facile da preparare e molto apprezzata: è indicata in caso di raffreddore, ipercolesterolemia, per chi segue una dieta ipocalorica e per chi vuole migliorare il metabolismo e desidera dimagrire.

Ingredienti

  • 450 ml di acqua
  • 10 grammi circa di zenzero fresco o 5 grammi di zenzero essiccato o zenzero in polvere
  • 1 limone (possibilmente non trattato)
  • miele o zucchero (opzionale)
  • bicarbonato di sodio (opzionale)
  • peperoncino (opzionale)

Procedimento
Lavate e pulite la radice di zenzero fresca. Tritate lo zenzero in modo da ottenere tanti frammenti sottili.
Portate a ebollizione dell’acqua in un bollitore. Spegnete il fuoco e mettete a infusione le radici di zenzero tritate e metà limone tagliato a fettine sottili, senza eliminare la scorza. Aggiungete il succo dell’altra metà di limone. Lasciare almeno 15 minuti in infusione. Filtrate e servite ancora caldo. Filtrate solo quando il liquido si sarà intiepidito.

Qualche consiglio
Nel caso in cui la tisana servisse per decongestionare le vie respiratorie, contrastare tosse e influenza, è consigliato aggiungere del miele. Per un effetto puramente depurativo è sconsigliato l’impiego di miele o zucchero. Per ottenere un sapore più gradevole è possibile aggiungere un pizzico di bicarbonato di sodio che torna utile in caso di problemi digestivi o per affrontare una calda giornata estiva. Per accelerare il metabolismo e cercare di perdere peso, si consiglia di aggiungere il peperoncino. Favorisce la digestione, aiuta la circolazione sanguigna ed è un valido antinfiammatorio naturale. Da aggiungere insieme allo zenzero e al limone e lasciare in infusione. (Prova anche limone, zenzero e tè verde.)

Tisana limone e zenzero versione estiva

La tisana con lo zenzero e limone può essere trasformata in un’ottima bevanda estiva: prima di aggiungere il succo di limone, fatela raffreddare e aggiungete mezzo cucchiaino di bicarbonato di sodio. Agitate bene e conservate in frigo anche per 5 giorni. In questo modo la bevanda a base di zenzero e limone potrà essere servita fredda anche in estate. Solo un’unica condizione: agitate bene la bevanda prima di consumarla.